Difensore Civico

Il difensore civico

Il Difensore Civico è una figura giuridica a garanzia del cittadino, la normativa prevdeva la sua presenza all’interno del Comune, quale garante del cittadino in caso di reclamo contro l’amministrazione. Oggi esiste un solo Difensore Civico per Regione che, in convenzione attua la sua funzione presso i comuni in relazione ad atti o procedimenti amministrativi, inerenti l'attività amministrativa degli Enti Pubblici per assicurare il buon andamento, la tempestività, la correttezza e l'imparzialità della stessa.

Il Difensore Civico può intervenire:

  • d'ufficio,
  • a richiesta del diretto interessato
  • ad iniziativa di associazioni o formazioni sociali
  • nei casi che destino allarme o preoccupazione nella cittadinanza.

Il cittadino che ha un interesse legittimo in un procedimento amministrativo in corso presso il Comune, ha diritto di ricevere notizie sullo stato della pratica o del procedimento stesso. Qualora non riceva notizie nei termini di legge o riceva risposte insoddisfacenti, può richiedere, con istanza documentata, (inviata per posta o recapitata di persona), l'intervento del Difensore Civico che, esaminerà la pratica sentendo il funzionario responsabile del procedimento e fisserà in seguito, il termine massimo per la definizione, tenuto conto delle esigenze di servizio, dandone riscontro al cittadino che ha promosso l'intervento.

Condividi: