Richieste di Risarcimento

In caso di danni subiti

In caso di danni subiti da un cittadino e riconducibili alla responsabilità del Comune, si può presentare una richiesta di risarcimento danni compilando l’apposito modulo allegato.

E’ preferibile che nel momento del sinistro, venga interessata la Polizia Locale, o altra forza di Polizia, al fine di far redigere apposito verbale comprovante la veridicità dei fatti dichiarati ed oggetto della richiesta di risarcimento. Ciò si rende necessario perché non saranno accolte richieste generiche che non possano dimostrare la realtà dei fatti e la diretta responsabilità del Comune.

Quando viene interessata una Forza di Polizia, il verbale del fatto viene direttamente inoltrato dagli intervenuti al Comune interessato e rilasciato in copia al cittadino che compilando l’apposito modulo, presenterà richiesta di risarcimento danni al Comune.

Il Comune si riserva di chiedere qualunque integrazione utile agli atti presentati, al fine di rendere certo il più possibile il fatto oggetto di risarcimento. Entro 30 giorni si riceverà risposta alla richiesta, e in caso di diniego, potrà essere proposto ricorso nelle modalità stabilite dalla L.241/90 sui procedimenti amministrativi.

Condividi: